Blog

AR 6643426

di Piero Simon Ostan

Ottenere l’identità digitale

avrebbe richiesto pochi passaggi:

dati personali, password, poco altro.

La procedura richiedeva infine

il caricamento di un documento

d’identità valido per conferma.

Ho ripetuto l’operazione ore

ed ore, immaginando di essere

caduto in un bel buco del sistema

o la mia identità fosse finita

prigioniera, bloccata nella rete.

La strada era chiamare l’assistenza

in attesa del primo operatore

disponibile a liberarmi presto

dalla ragnatela in cui ero finito.

Il responso a pomeriggio inoltrato:

lei sta operando con un documento

d’identità che non dovrebbe esistere.

Ho chiesto una verifica alle forze

dell’ordine: risulta una denuncia

di smarrimento della sua tessera

a Pignataro Maggiore, Caserta.

La carta era ferma nel portafogli.

A Pignataro Maggiore, Caserta

i piedi non ce li avevo mai messi.

Ora avevo finalmente la prova:

l’esistenza di un altro me al di fuori

di me, che viveva nonostante me:

lo smarrimento della mia identità

la perdita lampante del mio nome

Se ti va, puoi sostenere Digressioni su Patreon!
X
Apri chat
Ordina anche con un messaggio!
Ciao! Se ti serve qualche informazione, chiedi pure :)