Blog

Mappe temporali

di Marco Gubellini

La percezione del tempo ha a che fare col senso

Il nostro spazio coincide con il nostro tempo. Talvolta possiamo infrangere la dimensione prettamente scientifica (la bergsoniana collana di perle) e “assaggiare” quella percepita dai nostri sensi e allora il tempo diventa il nostro tempo (il gomitolo secondo Bergson) e la clessidra, in funzione dello stato d’animo, assume altre inclinazione alterando il flusso di sabbia e con esso il moto del tempo, che può accelerare, rallentare o addirittura fermarsi.

Se ti va, puoi sostenere Digressioni su Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X
Apri chat
Ordina anche con un messaggio!
Ciao! Se ti serve qualche informazione, chiedi pure :)